Home Religione Comunicazione e Misericordia: un incontro fecondo. Etica e deontologia dei Giornalisti

Comunicazione e Misericordia: un incontro fecondo. Etica e deontologia dei Giornalisti

579

Giunge alla sua tappa diocesana finale la Settimana della Comunicazione promossa in vista della 50^ Giornata Mondiale delle Comunicazioni sociali che si celebrerà domenica 8 maggio in tutte le parrocchie.

Dopo gli appuntamenti tematici e la celebrazione del mandato agli Animatori della Comunicazione, un ultimo appuntamento di rilievo si celebrerà a Molfetta sabato 7 maggio, dalle ore 17 alle 20 presso le strutture della parrocchia Madonna della Pace (Viale XXV Aprile).

Sarà l’occasione per gli Operatori della Comunicazione operanti in Diocesi di incontrare ufficialmente il nuovo Vescovo Mons. Domenico Cornacchia che presiederà la preghiera giubilare introduttiva.
Seguirà la presentazione del Messaggio del Papa “Comunicazione e Misericordia: un incontro fecondo” a cura del Prof. Mons. Domenico Marrone, Docente di Etica della Comunicazione ISSR di Trani, con reading di Corrado la Grasta del Teatro dei Cipis.
Un secondo intervento, di carattere deontologico, sarà affidato al dott. Piero Ricci, Giornalista – Consigliere Ordine Giornalisti della Puglia. Modererà la dott.ssa Lucrezia D’Ambrosio, Giornalista de La Gazzetta del Mezzogiorno.
L’ordine dei Giornalisti riconosce 5 crediti formativi per questa attivtà.
In questa serata i giornali editi nelle quattro città potranno essere esposti in stand, in una sorta di condivisione di esperienze.
Nel suo messaggio il Papa sostiene: «Com’è bello vedere persone impegnate a scegliere con cura parole e gesti per superare le incomprensioni, guarire la memoria ferita e costruire pace e armonia». E il Vescovo gli fa eco, nel messaggio scritto sul settimanale diocesano: «La comunicazione è vera quando è capace, appunto, di creare ponti e non di accrescere litigi, contrapposizioni o, peggio ancora, quando svilisce la dignità della persona».
Temi importanti che mettono insieme etica e deontologia nel difficile, ma delicato dovere dell’informazione.
L’incontro è aperto a tutti.

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome