COMINCIA IL MINITOUR DI LIVIO MINAFRA IN EGITTO

Sono 26 le nazioni in cui Minafra si è esibito in tutto il mondo contando l’Egitto. Parte con questo numero il minitour di Livio Minafra al Cairo.
Si comincia venerdì 11 ottobre al Room Art Space in piano solo. Minafra come di consueto proporrà sue composizioni tratte dai suoi ultimi cd. Non mancherà il brano Muezzin, libero omaggio alla preghiera mussulmana, che sicuramente al Cairo avrà cornice speciale.
Sabato 12 sarà invece la volta del Cairo Jazz Festival presso il Tahrir Cultural Center in cui Minafra dividerà il palco con la cantante egiziana Nouran AbuTaleb in un repertorio che fonderà la musica tradizionale egiziana alle invenzioni jazzistiche del pianista pugliese. Alcuni brani sono Tayr Al Werwar e Ana Haweit We Entaheit di Fairouz.
Tappa finale il 13 al Music Hub, la principale Scuola di Jazz e Nuove Tendenze al Cairo, dove il compositore terrà un seminario piuttosto intrigante dal titolo “Jazz & Egyptian Music – Which connections?”. L’occasione infatti sarà propizia per sviluppare possibilità di invenzione musicale e jazzistica facendo interagire le musiche modali egiziane con gli spazi aperti che crea il jazz in territori nuovi e di confine. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: