Chieco: “Ruvo ha una delle Tari più basse della Regione”

Riceviamo e pubblichiamo nota relativa alla Tari da parte del candidato sindaco Pasquale Chieco.

“Ultima menzogna del centrodestra per aumentare la confusione in campagna elettorale è dare al Comune la responsabilità degli aumenti della TARI.

Si tratta di una formidabile fandonia che fa leva sul malumore dei cittadini davanti alle bollette.

Il nostro candidato Sindaco Pasquale Chieco è disponibile da subito a un confronto pubblico su questo tema con il candidato Lorusso. Affidiamo ai media e alle organizzazioni interessate la nostra totale disponibilità.

I DATI INOPPUGNABILI SONO QUESTI:

Ruvo ha una delle Tari più basse della Regione.

In particolare nel nostro comprensorio è l’unica assieme a Terlizzi ad avere un costo unitario euro per abitante sotto i 170 euro. Lo confermano fonti AGER aggiornate a pochi giorni fa.

Negli ultimi tre anni (dal 2018 al 2020) noi siamo riusciti a non aumentare le tariffe, mantenendole invariate e sopperendo con risorse di bilancio agli incrementi dei costi che annualmente si registravano.

Il costo del servizio rifiuti, non è più stabilito dal Comune, ma da “ARERA” (l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente) e AGER (l’Agenzie Territoriali Regionali per il servizio di gestione dei rifiuti).

Il Consiglio Comunale non “ratifica”, ma semplicemente “prende atto” del costo determinato da AGER ovvero, quest’anno, di 4.223.655 euro.

Su questo costo definitivo il Comune non ha alcun potere di intervento.

I costi validati da AGER sono quasi in tutti i comuni più alti rispetto agli anni precedenti.

L’aumento generale del 18% su ogni bolletta è del tutto campato in aria!

Gli aumenti sono modulati rispetto, per le utenze domestiche, al numero dei componenti del nucleo familiare e all’estensione della superficie occupata.

LE RIDUZIONI OPERATE DALL’AMMINISTRAZIONE

Abbattimento complessivo di 150.000 euro (80.000 contributo AGER e 70.000 contributo statale) del costo determinato

Riduzioni per le imprese: 150.000 euro per sconti per le attività economiche danneggiate dalla pandemia con una riduzione delle tariffe del 35% circa per ognuna delle utenze interessate.

Riduzioni per le famiglie in difficoltà. 148.000 euro per l’abbattimento delle bollette per le famiglie in condizione di disagio a causa del Covid grazie all’utilizzo di fondi per l’emergenza Covid.

In conclusione: ancora una volta a caccia di contenuti che non ha, il candidato di destra inventa, denigra, alza polveroni, sparge fango e menzogne e addirittura copia i video della nostra campagna elettorale. Davvero incredibile.

I fatti invece sono questi e noi ci mettiamo la faccia.

Vediamo se stavolta Lorusso accetterà il confronto pubblico su questi temi o se ancora una volta si nasconderà agli elettori”.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: