Home Sport CHE BRUTTA TECNOSWITCH, VINCE MATERA CON MERITO

CHE BRUTTA TECNOSWITCH, VINCE MATERA CON MERITO

228
Brutta! Disunita, sciolta come neve al sole, incapace di restare compatta nel momento di difficoltà. Altra gara incolore per la Tecnoswitch Ruvo che perde l’imbattibilità interna per merito dell’Olimpia Matera (56-82 al 40′). La squadra di coach Origlio si affida all’autostrada Antrops-Dip per espugnare Molfetta e portare un sorriso a una città messa in ginocchio da pioggia e vento. L’assenza di De Leone e Razic sicuramente hanno limitato le rotazioni di coach Patella, ma davvero appare inspiegabile la costante di apatia che avvolge i biancoazzurri e li costringe a momenti di confusione totale. Prova ne è il 30-6 in favore dei lucani nel secondo quarto, dopo un primo parziale a netto vantaggio dei ruvesi trascinati dal solito Laquintana. Macchina a tratti perfetta quella lucana che vive di spaziature, di grande aggressività e di dominio a rimbalzo. Stop che impone, nell’ambiente biancoazzurro, una profonda riflessione, un guardarsi negli occhi per cercare di trovare continuità nei 40’ e di evitare figuracce in rapida successione.

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome