Cecalupo: “Il PD non è incenerito; è cresciuto e i risultati si vedranno”

La serata di inaugurazione del comitato elettorale del Partito Democratico ha contato la presenza di molti partecipanti. Tra loro sostenitori del partito e molti cittadini alle prese con la loro scelta amministrativa.

Il partito sostenitore del candidato Pasquale Chieco ha aperto la propria sede in Corso Gramsci 20. Lì, nella serata scorsa, il segretario cittadino Ciccio Cecalupo ha aperto la serata di inaugurazione del proprio comitato elettorale.

Oltre a lui, sulla scena Domenico De Santis, già vicepresidente nazionale del PD e Michele Scardigno, in lista come consigliere comunale. Assente il sindaco e candidato Pasquale Chieco per via di un impegno istituzionale in diocesi.

Ciccio Cecalupo

Molto emozionato, il segretario cittadino Cecalupo, parla di “un’ennesima apertura, di un periodo intenso ma con risposte fresche e nuove”. Si dice contento di aver ricreato un gruppo, iniziato a parlare di temi, avvicinato persone che si erano allontanate, “me per primo” dice, e soprattutto nuove persone, energie, forze.

Poi risponde a qualche diceria: “Qualcuno dice che il PD si incenerirà a Ruvo. Io mi sento di dire che quando sono arrivato il circolo era già incenerito. Ora siamo in tanti e cresciamo: senza di voi non si può realizzare niente del genere e la lista lo dimostra. Per questo sono convito che i risultati si vedranno. Siamo qui per prenderci ancora una volta la responsabilità del paese”.

Domenico De Santis

La parola successiva è passata al vicepresidente nazionale del PD, Domenico De Santis. Parla della lista e la definisce “molto forte”. Poi, in riferimento alle dicerie già citate da Cecalupo, dice: “Siamo persone che non pensano a queste metafore ma a sorridere. Quando vinceremo le elezioni e saremo il primo partito, saremo sempre a braccia aperte verso chi ci ha parlato male. Vogliamo fare una campagna elettorale senza parole di odio” e anticipa opere importanti in progetto.

Parla della cultura, di Luci e Suoni d’Artista ad esempio e dice: “Possono sembrare progetti futili ma hanno fatto conoscere Ruvo in tutto il mondo come città turistica. Non ci sono solo le strade, il traffico, le strisce blu (che aumentano la qualità di vita) ma bisogna pensare anche a questo”.

Poi parla del Covid e di come Ruvo sia diventata esempio di gestione della pandemia per le altre città. “Lo si vede dai vaccini – aggiunge – Ruvo è la seconda città in Puglia ad aver vaccinato la maggior parte della popolazione” e non risparmia nemmeno le scuse per i giorni di caos all’hub vaccinale.

Ma il vero snodo del suo discorso è il riferimento al centro destra che definisce “Una cozzaglia che ha creato problemi ai ruvesi – e aggiunge – Pensa solo a ribadire errori sull’urbanistica ma nessuno è perfetto e ora vuole ritornare a mettere di nuovo mani su questa e sui cittadini stessi”. Parla di una Ruvo che negli ultimi cinque anni si è rialzata. Ringrazia per averne avviato la ripresa  Vito Ottombrini, ex sindaco della città, “umilmente presente” sostiene .

Il loro obiettivo dice è “fare di Ruvo un cuore pulsante economico e culturale”. Cita aziende che creano occupazione, altre dedite alla trasformazione agricola mentre nei dintorni c’è solo crisi. “Da Roma, da Bruxelles saremo qui per aiutare Ruvo – e conclude – Ricordatevi che la campagna elettorale è iniziata ora: chiudiamo qui e andiamo per le case col sorriso. Non abbiamo tempo per il ballottaggio, dobbiamo lavorare subito: diciamo ai ruvesi di non perdere tempo perché quei 15 giorni sono utili per loro e per noi che abbiamo da lavorare già dopo il 4 ottobre”.

Luciana di Bisceglie

Una voce dal pubblico quella dell’assessora uscente allo sviluppo economico e del lavoro, Luciana di Bisceglie, nonché candidata consigliere comunale all’interno della lista PD. Racconta la sua improvvisa entrata in giunta nel febbraio 2020 e la chiamata dal Primo Cittadino che la voleva al suo fianco. “Ho lasciato Confcommercio per amore del mio paese” ma subito si è trovata a fare i conti con la pandemia. “Ci siamo messi subito all’opera per tenere testa alle esigenze del territorio, ascoltando e sfruttando tutte le risorse disponibili. Per come ho conosciuto Chieco e le sue abilità – dice l’assessora – mi sono resa conto di doverci mettere la faccia. Ruvo ha bisogno di competenza e di un ottimo amministratore: Ninni Chieco lo è”.

Michele Scardigno

Scardigno, altro candidato consigliere comunale descrive il circolo ruvese come “un luogo dal clima diverso in cui ognuno di noi ci mette esperienza e tempo per gli interessi della propria comunità. Abbiamo la fortuna di avere un ottimo amministratore e una lista fatta da persone che hanno deciso di mettersi o rimettersi in gioco. Sembrano frasi fatte ma non è così – e continua – Non abbiamo interessi, gli unici sono quelli della nostra comunità: questo è stato e questo sarà”.

Ribadisce la necessità per il paese di una continuità amministrativa perché ci sono già progetti in atto: “Stiamo vedendo oggi quello che sarà nei prossimi anni”. Anche lui riporta quelle che vogliono siano le costanti della loro campagna elettorale: il sorriso e l’assenza di astio. “Saranno 3-4 settimane di fuego come si suol dire – dice – ma i risultati si vedranno alla faccia di chi vede macerie. Vi invitiamo a sostenerci”.

Articolo di Ruvesi.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: