BRUTTA DISAVVENTURA PER UN AUTISTA DI UN TIR, IMMEDIATI I SOCCORSI DELLE GUARDIE CAMPESTRI

Nelle prime ore di ieri mattina, in Contrada Correnti, gli agenti del Consorzio delle Guardie Campestri, durante il solito giro di ricognizione dell’agro di Ruvo, notavano un TIR fermo lungo il ciglio della strada. Avvicinatisi all’abitacolo, vedevano l’autista, seduto al posto di guida, visibilmente scosso. Data la situazione, gli agenti hanno prestato soccorso all’uomo ed allertato i Carabinieri della locale stazione di Ruvo, i quali giungevano immediatamente sul posto.
L’autista raccontava di essere stato sequestrato con tutto il mezzo da un gruppo di malviventi che, a volto coperto ed armati di mitra, lo costringevano a consegnare la merce presente all’interno del camion per poi abbandonarlo in Contrada Correnti.
“Purtroppo si tratta di episodi sempre più frequenti nell’agro pugliese, la cui prevenzione, auspichiamo, deve essere un obiettivo primario delle amministrazioni locali e delle forze dell’ordine”, scrivono gli agenti del Consorzio delle Guardie Campestri.
Ancora una volta ruolo fondamentale delle Guardie Campestri presenza importante e preziosa nelle campagne ruvesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: