Home Attualità BINETTI: “AMMINISTRAZIONE LUMACA, DUE ANNI PER RIPRISTINARE LA FONTANA DI PIAZZA DANTE”

BINETTI: “AMMINISTRAZIONE LUMACA, DUE ANNI PER RIPRISTINARE LA FONTANA DI PIAZZA DANTE”

229

Nota del Consigliere Comunale di “Un’Altra IDeA per Ruvo” Damiano Binetti.

“Amministrazione lumaca! Due anni per ripristinare la fontana di Piazza Dante”,  è quanto dichiarato dal consigliere comunale Damiano Binetti di “Un’Altra Idea Per Ruvo” a proposito della fontana non funzionante della villa in questione.
“Nonostante – prosegue – le varie interrogazioni, risposte e solleciti la situazione non è cambiata e per niente migliorata. A parole ci si è impegnati per ripristinare il funzionamento dell’elemento principale di una Piazza riconsegnata alla città nel 2015 a seguito dei lavori di riqualificazione. A fatti, però, nulla è cambiato. Quanto altro dovremo aspettare per godere di questo elemento di decoro di cui tanto ci si è vantati?”.
Piazza Dante e, in modo particolare la zona oggetto della discussione è sede dei dibattiti pubblici della pubblica amministrazione.
Si raccontano tante storie belle che, se fossero tutte quante vere, proietterebbero Ruvo a città modello. Ma così non è e c’è una questione che aspetta di essere risolta da due anni a questa parte.
A sostegno della tesi di Damiano Binetti vi sono numerosi atti consiliari.
Assieme al consigliere Piero Paparella, il 4 settembre 2019, ha presentato un’interrogazione con risposta scritta e discussione in Consiglio Comunale in merito alla fontana a pavimento, fatta funzionare una sola volta, in occasione della serata inaugurale in Piazza.
Durante l’accensione della fontana si è subito verificato lo scorrimento eccessivo di acqua a valle della stessa e più precisamente verso gli immobili che delimitano quella porzione di piazza con prospetto opposto a quello di Corso Cavour.
Lo stesso Ing. Gramegna, il 30 settembre 2019, all’interrogazione formulata rispondeva in forma scritta che il ripristino della fontana sarebbe stato inserito nel programma di interventi dell’Area stessa.
Dopo mesi di silenzio, in data 25 novembre 2020 è stata discussa l’interrogazione presentata dai due consiglieri nel 2019. A tal proposito è intervenuto l’ass. Giordano il quale si è impegnato, come amministrazione, a rimettere in funzione la fontana.
Sono passati mesi da allora ma la situazione ancora non è cambiata, nonostante le varie promesse di tecnici e assessori.
“Si diano risposte certe e celeri – conclude il consigliere Binetti – alla cittadinanza invece di farsi promotori di parole e racconti che vanno via col vento”.

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome