Bimbo salvo grazie alle manovre salvavita di una militare

Epilogo positivo per un bambino di poco più di un anno, salvato, nel pomeriggio di ieri, 6 settembre, grazie alle manovre salvavita di Annarita Garofalo, militare in servizio al 9° Reggimento di Fanteria di Trani.

Alle ore 17:40 circa mentre si trovava in corso Carafa, nei pressi della farmacia D’Aprile. D’improvviso, ha notato un uomo adulto, con un bambino in braccio, che chiedeva disperatamente aiuto.

Raggiuntolo, ha notato che il bambino tra le sue braccia si mostrava incosciente. Aveva battito ma era privo di sensi.

Prontamente si è prestata ad effettuare il primo soccorso. Il bambino, dopo una prima ripresa, ha perso nuovamente coscienza.  Senza perdere un attimo, ha praticato ancora una volta le manovre.
I soccorsi erano stati allertati, ma l’ambulanza sarebbe dovuta arrivare da Molfetta e il bambino avrebbe rischiato di non farcela.

Arrivata la madre, hanno deciso di raggiungere  l’ Ospedale più vicino, quello di Corato. Fermiamo un passante e trasportiamo velocemente il bambino a Corato.

Arrivati lì spiega l’accaduto e le manovre effettuate. Così, il bambino è stato lasciato alle cure del pronto soccorso.

Articolo di Ruvesi.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: