Associazione “Ruvo 2.0”, “Porta un libro e prendi un libro” e farai bene al prossimo e alla mente

Far diventare Ruvo di Puglia una biblioteca aperta è l’obiettivo che si prefigge l’Associazione Culturale e Sociale “Ruvo 2.0” attraverso il BookCrossing “Porta un libro, prendi un libro”, iniziativa culturale dallo spirito benefico dal momento che è organizzata in collaborazione con la sezione di Molfetta della Croce Rossa Italiana.

Presso la sede dell’associazione, in Corso Gramsci 26, è allestita una piccola biblioteca che spazia dalla narrativa al fantasy, dalla geopolitica al bricolage, dai classici ai contemporanei.

«Chi lo desidera, e speriamo siano in tanti – ci confida Anna de Astis, una delle fondatrici dell’Associazione – può portare un libro che ha letto, che ha amato, o anche detestato e prenderne un altro a scelta, dietro pagamento di una cifra simbolica, 2 euro. L’incasso finale andrà in beneficenza: nello specifico finanzierà le attività della Croce Rossa Italiana – Sezione di Molfetta. E’ un progetto che noi tutti, membri dell’Associazione, abbiamo desiderato e organizzato».

«Il bookcrossing (dal nome del club gratuito di libri on-line, fondato nel 2001 per incentivare questa buona pratica, ndr) sarà un evento che si ripeterà ciclicamente – le fa eco il presidente Salvatore Barile – e sarà animato dallo stesso spirito benefico. Vogliamo, infatti, che  Ruvo di Puglia abbia una sezione della Croce Rossa Italiana, che possa accogliere il maggior numero di cittadini spinti dalla volontà di fare del bene al prossimo. Per esempio, si potrebbero organizzare dei corsi di primo soccorso».

Nutrimento del cuore, quindi, ma anche dello spirito e della mente uno degli scopi dello scambio dei libri in Corso Gramsci 26. Il bookcrossing è, poi, anche intrecciarsi di vite e di storie, nascita di relazioni.

Esso, infatti, consiste sì nell’abbandono di un libro in uno spazio aperto o chiuso affinché sia fruito da un’altra persona la quale, magari, non incontrerà mai il donatore, ma chi si affida a questa forma di “donazione bibliotecaria” entra a far parte, poi,  di una rete virtuale che, in molti casi, diventa reale, grazie all’incontro di persone animate dall’amore per la lettura e dalla convinzione che il sapere debba essere diffuso e condiviso.

Il BookCrossing “Porta un libro, prendi un libro”, che è partito il 15 maggio, durerà sino a mercoledì 31 maggio secondo i seguenti orari: il lunedì, il mercoledì, il venerdì e il sabato dalle 19.30 alle 21.30 e il sabato mattina dalle 10.30 alle 13.00.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: