Home Agricoltura ARIF, DAMASCELLI (FI): “STAGIONE ESTIVA ALLE PORTE, NECESSARIO EROGARE SERVIZIO EFFICIENTE AGLI...

ARIF, DAMASCELLI (FI): “STAGIONE ESTIVA ALLE PORTE, NECESSARIO EROGARE SERVIZIO EFFICIENTE AGLI AGRICOLTORI”

233

Nota del consigliere regionale di Forza Italia, Domenico Damascelli.


“La stagione estiva è alle porte e ho fatto una richiesta precisa al commissario dell’Arif, che abbiamo audito oggi in IV Commissione Agricoltura: vogliamo un servizio veramente efficiente ed utile per i nostri agricoltori. Dall’insediamento dell’ultimo commissario (avvenuto a dicembre scorso) ad oggi c’e stato tutto il tempo di immaginare una strada per il rilancio di un’agenzia così strategica per il nostro territorio che, però, negli anni precedenti ha vissuto una lunga pagina ricca di inefficienze e incapacità gestionali. Oggi, però, ho chiesto di fare il punto sui risultati del monitoraggio svolto dall’Arif sullo stato della Xylella, sul numero di piante infette e sui territori che sono stati raggiunti dal batterio. Su questo, il commissario ha riferito di aver scongiurato l’emanazione di una pesante sanzione dell’Unione Europea, ma l’impegno non può tradursi solo in questo: c’è bisogno di contenere con grande forza l’avanzata del batterio. Non solo, abbiamo affrontato anche la questione dei dipendenti dei ex Sma ed ex Codifesa, su cui le precedenti fasi gestionali hanno collezionato solo ritardi e zero soluzioni. Sullo stato della rete idrica, ci vogliono risorse: l’insufficienza degli impianti o la scarsa manutenzione richiedono interventi importanti che, purtroppo, fino ad oggi non sono stati eseguiti per carenza del numero di professionisti nell’ufficio tecnico dell’agenzia. Sono solo alcune delle criticità presenti sullo sfondo ormai da tempo e voglio essere fiducioso nell’operato del neo commissario: noi tifiamo perché gli agricoltori possano ricevere un servizio efficiente ed efficace, utile al loro lavoro. E per questo non possiamo che desiderare un rilancio effettivo dell’agenzia, su cui il governo regionale ha collezionato solo nomine per riempire poltrone, dimostrando totale disinteresse verso un settore economico fondamentale della Puglia: dopo 4 anni in cui Emiliano non ha concluso niente, se non cambiare ben 4 commissari, ci auguriamo che cambi finalmente registro. Non può stare perennemente in vacanza dai problemi della Puglia”.

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome