“ANVU DAY 2022 “, premio “Professionalità 2022” conferito a Vito Montaruli di Ruvo di Puglia

Nella serata del 9 dicembre 2022, si è svolta  presso la Sala congressi ” La Madonnina” sita in Viale Luis Pasteur – Bari, la Manifestazione  dal titolo “ANVU DAY  2022 “,  serata dedicata ed organizzata dall’ANVU (Ars Nostra Vis Urbis), Associazione Professionale Polizia Locale d’Italia, quale associazione di categoria maggiormente rappresentativa che detiene il maggior numero di iscritti appartenenti alle Polizie Locali di tutto il territorio nazionale. La stessa è riconosciuta e siede ai tavoli Istituzionali del governo centrale. Nella serata dedicata all’ANVU DAY 2022 , dopo i saluti del Segretario Generale Nazionale dell’ANVU Dott. Gaetano Barione, nonchè Presidente ANVU Puglia , si è dato inizio ai lavori dove il Prof. Avv. Antonio Maria La Scala, Docente di Procedura Penale e Diritto Penale presso la LUM, in qualità di relatore, alla presenza di una sala gremita di partecipanti, quali appartenenti a diversi Comandi delle Polizie Locali, ha tenuto una lezione sul tema ” I principali delitti dei Pubblici Ufficiali contro la Pubblica Amministrazione” . Al termine di tale Lezione, si è dato seguito alla premiazione, nella quale al Vice Sovrintendente di Polizia Locale Vito Montaruli (Settore Polizia Giudiziaria, Polizia Amministrativa…) e al Comm. Sup. di Polizia Locale Dott. Pierafrancesco Pistone (POS Responsabile del Settore Viabilità), entrambi appartenenti al Comando Polizia Locale di Bari, ai quali sono state riconosciute Azioni di servizio meritevoli di nota. Ad ognuno è stata consegnata una targa a titolo di riconoscimento quale : ” Premio Professionalità 2022, Operatore di Polizia Locale che si è distinto in Azioni di Servizio Meritevole di Nota”, a consegnare il premio al Vice Sovrintendente Vito Montaruli è stato il Prof. Avv. Antonio Maria La Scala e al Comm. Sup. Dott. Pierfrancesco Pistone  è stato  il Dott. Gaetano Barione. Il Vice Sovrintendente  Montaruli Vito non è nuovo al conseguimento di questo premio, già nel 2017 distintosi fu premiato quando era in  servizio presso il Settore Polizia Stradale – Pronto Intervento – Infortunistica Stradale – Polizia Giudiziaria del Comando Polizia Locale di Trani (BT); nel 2019 distintosi fu premiato quando era in servizio presso il Settore Polizia Stradale – Pronto Intervento – Infortunistica Stradale – Polizia Giudiziaria del Comando Polizia Locale di Ruvo di Puglia (BA); nel 2021 distintosi, come a tutt’oggi in servizio presso il Comando Polizia Locale di Bari (Settore di Polizia Giudiziaria, Polizia Amministrativa…), fu premiato per aver svolto diverse attività operative ed Investigative di Polizia Giudiziaria con eccellenti risultati, operando nel territorio di Bari. Anche quest’anno (2022) è arrivato questo importante riconoscimento a Vito Montaruli per aver svolto con eccellenti risultati, diverse attività di Polizia Giudiziaria ed attività Investigative, nonchè l’aver svolto nel contesto anche attività in materia di Polizia Amministrativa, in territorio Barese . Questo  premio attribuito a Vito Montaruli, Sottufficiale del Comando Polizia Locale di Baripremia la dedizione, l’attaccamento al proprio lavoro, lo spirito di sacrificio, lo studio, la formazione, le specializzazioni conseguite, l’aggiornamento e il perfezionamento delle materie di competenza, tante volte sacrificando la propria vita privata e familiare per il lavoro. Ricordiamo, Vito Montaruli vincitore del concorso per Agente di Polizia Locale in Emilia Romagna, ha frequentato conseguendo brillantemente il punteggio finale, il Corso di Formazione per Agenti di Polizia Locale presso la Scuola Regionale Specializzata di Polizia Locale della Regione Emilia Romagna con sede a Modena. Subito dopo è stato assegnato al Nucleo Pronto Intervento e di Infortunistica Stradale dell’Associazione dei Comuni di seguito Unione dei Comuni della Bassa Romagna, in terra Romagnola, conseguendo sul campo eccellenti risultati di servizio. Nel contempo continuava la propria attività di Studio e di frequenza a nuovi Corsi di Aggiornamento, di Formazione e Specializzazione in Polizia Giudiziaria, con noti Docenti di caratura Nazionele ed Internazionele, è doveroso ricordiare suo Maestro sulla materia del ” Falso Documentale il Furto/Riciclaggio dei Veicoli ” è stato il compianto Isp. Sup. s.u.p.s. Dott. Raffaele Chianca persona e docente di altissimo livello esperto internazionale, per noi un fratello e collega, già Comandante della Squadra di Polizia Giudiziaria della Polizia Stradale di Rimini, da pochissimo venuto a mancare, alla famiglia rinnovo le mie più sentite condoglianze . Non smetterò mai di ringraziare il Dott. Chianca, degli insegnamenti datomi e profusi a me come tutti i colleghi che l’ hanno conosciuto e hanno partecipato ai suoi Corsi di Formazione e Specializzazione, su una materia così delicata come ” Il Falso Documentale il Furto/ Riciclaggio dei Veicoli “. Di seguito nel 2010, Vito Montaruli, veniva trasferito presso il Nucleo di Pronto Intervento e controllo del Territorio del Comando Polizia Locale di Chieti, quì distintosi subito in servizio per varie attività di Polizia Giudiziaria, tra cui ricordiamo l’arresto effettuato congiuntamente alla collega di servizio, per resistenza, violenza ed oltraggio a P.U., di soggetto extracomunitario dedito al furto e alla ricettazione di materiale contraffatto posto in libera vendita sul suolo pubblico. Dal Comando Polizia Locale di Chieti, veniva così avviato ai Corsi di Aggiornamento presso la Scuola Regionale di Polizia Locale della Regione Abruzzo. Nel 2011 veniva trasferito  presso il Settore Polizia Stradale – Pronto Intervento – Infortunistica Stradale – Polizia Giudiziaria del Comando Polizia Locale di Trani (BT). Distintosi  si faceva subito notare per il suo attaccamento al lavoro, per il suo spirito di sacrificio, per la sua professionalità, per varie e delicate azioni poste in campo al contrasto della macro e micro  criminalità, nonchè per tutta l’attività di Polizia espletata sul territorio di Trani al servizio delle Istituzioni e della Comunità Tranese. Le diverse attività di Polizia Giudiziaria ed Investigativa svolte dal Vito Montaruli nel territorio Tranese, nel 2014 facevano giungere dalla Procura della Repubblica di Trani, richiesta di distacco  presso l’aliquota di Polizia Locale, nella funzione di Operatore di Polizia Giudiziaria, al fine di operare alle dirette dipendenze operative dell’Autorità Giudiziaria. Anche quì  per il suo lavoro, per la sua professionalità nonchè per il suo spirito collaborativo con l’Autorità Giudiziaria, si distingueva per varie attività di Polizia Giudiziaria, sino a meritarsi diversi riconoscimenti e successiva proposta di encomio dell’A.G. avanzata al Comando Polizia Locale di Trani. Nel 2016 rientrato presso il Comando di Polizia Locale di Trani, veniva assegnato nuovamente al Settore Polizia Stradale – Pronto Intervento – Infortunistica Stradale – Polizia Giudiziaria, dove svolgeva la propria attività di Polizia, sino a meritarsi congiuntamente al collega Fontana Calogero, il riconoscimento arrivato, come già sopra citato, nel 2017 ” Premio Professionalità 2017, Operatore di Polizia Locale che si è distinto in Azioni di Servizio Meritevole di Nota”, per aver salvato congiuntamente al collega, una donna di anni 44 sulla SS. 16/bis dal suicidio, nochè il seguto di attività di Polizia Giudiziaria relativamente alla vicenda.  

Nel 2018 trasferito presso il Comando Polizia Locale di Ruvo di Puglia, assegnato al Settore Polizia Stradale – Pronto Intervento – Infortunistica Stradale – Polizia Giudiziaria,  ha svolto con spirito di sacrificio, dedizione, attaccamento al proprio lavoro e Professionalità,  il servizio di Polizia operando per il bene delle Istituzioni e della Comunità Ruvese. L’ operatività di servizio è avvenuta su diversi fronti, dal semplice intervento presso l’utenza, ai rilievi di sinistri stradali con altrettante indagini di P.G., alle diverse attività di Polizia in campo edilizio, alle attività di Polizia Giudiziaria ed Investigative di un certo rilievo, come  pure viene richiamata una delicata attività di Polizia Giudiziaria ed Investigativa svolta nel 2019 iniziata, proprio in concomitanza dell’entrata in vigore della Legge n.69/2019 ” Codice Rosso”, e portata a termine da Vito Montaruli collaborato da altri colleghi del Comando della Polizia Locale di Ruvo di Puglia, coordinata dal Comandante Dott. Berardi Salvatore, di seguito coordinata dall’Autorità Giudiziaria, per l’immediato intervento avvenuto e di seguito l’applicazione del “Codice Rosso” presso una famiglia Ruvese per il susseguirsi di maltrattamenti perpetrati all’interno della suddetta famiglia, il cui responsabile veniva assicurato alla Giustizia. La vittima dei maltrattamenti, così come prevede il protocollo, in questi casi, veniva posta a tutela anche con la fattiva collaborazione dei Servizi Sociali del Comune di Ruvo di Puglia.

Vito Montaruli veniva premiato nel 2019 ” Premio Professionalità 2019, Operatore di Polizia Locale che si è distinto in Azioni di Servizio Meritevole di Nota”,  come già abbiamo sopra accennato, il riconoscimento  è arrivato per l’attività di Polizia Giudiziaria messa in atto congiuntamente ad altro collega, nonchè aver scoperto nel centro storico di Ruvo ed aver identificato una banda composta da quattro persone (due Coratini e due Ruvesi) dedita al furto e alla ricettazione di opere d’arti.  La banda si era introdotta in un immobile antico, di inizio ‘900 di proprietà della Chiesa, danneggiando la serratura della porta d’ingresso, asportando completamente la pavimentazione di circa 24 metri quadrati, al fine di venderla, probabilmente a basso costo, e farla finire in arredi particolari o rustici di un certo pregio. Le indagini partirono all’inizio di febbraio 2019, in seguito ad un’attività del controllo del territorio da parte del Sottufficiale Vito Montaruli congiuntamente ad altro collega, coordinati dal Comandante Dott. Berardi Salvatore, consentivano di identificare una banda dedita ai furti e alla ricettazione. Per i quattro scattarono immediatamente le denunce all’Autorità giudiziaria competente.

Ricordiamo, nel settembre 2022, grazie al Vice Sovrintendente Vito Montaruli, libero dal servizio, a Ruvo di Puglia in Via Moele, si scongiurava una strage, in seguito ad una perdita di gas emanata da bombole, detenute abusivamente in un sottano della stessa Via Moele, dove abitavano dei soggetti extracomunitari, il cui Sottufficiale, dopo aver fatto allontanare i curiosi ed alcuni abitanti, allertava il Comando Polizia Locale di Ruvo di Puglia, il Servizio di Pronto Intervento Italgas, i Vigili del Fuoco e i Carabinieri della locale Stazione. Lo stesso Vito Montaruli con personale dell’Italgas giunto sul posto, allontanava dall’immobile in cui erano detenute, le bombole del gas, mettendole in sicurezza, portavano in salvo i soggetti che vi abitavano. Grazie alla prontezza e alla professionalità del Vice Sovrintendente Vito Montaruli, si scongiurava la strage la quale poteva assumere aspetti ben più gravi.

Nel 2021 Vito Montaruli distintosi per attività presso il Comando Polizia Locale di Bari (Settore di Polizia Giudiziaria, Polizia Amministrativa…), veniva premiato nel 2021 ” Premio Professionalità 2021, Operatore di Polizia Locale che si è distinto in Azioni di Servizio Meritevole di Nota”, per aver svolto diverse attività operative ed Investigative di Polizia Giudiziaria con altro collega riportando eccellenti risultati, operando in territorio Barese. Tra le quali ricordiamo l’attività di Polizia Giudiziaria che portava al alla scoperta e sequestro penale di una discarica abusiva dedita alla raccolta di rifiuti (RAE) presso il quartiere Poggiofranco, e alla constatazione nello stesso sito, di un immobile costruito in parte abusivo, i cui responsabili venivano assicurati alla Giustizia.

Racconta Vito Montaruli, in tutti questi anni di carriera, di duro ma di piacevole lavoro, non si è mai fermata la mia attività lavorativa in favore delle Istituzioni ed in favore della Comunità dove è stato inserito il contesto lavorativo, al fine di fare rispettare la legge e delle norme che promuovono la normale e civile convivenza fra le persone, promuovendo l’educazione alla legalità. Come pure non si è mai fermata la mia attività di Formazione, di Studio, di Aggiornamento, di Perfezionamento e di Specializzazione, nelle materie di competenza della Polizia Locale, sia a carattere generale sia a carattere specifico, per questo sono a ringraziare la mia famiglia, mia moglie ed i miei due figli, nonchè la mia famiglia d’origine, che mi supportano nel mio lavoro e nelle mie attività di studio, purtroppo il lavoro di Poliziotto porta  più delle volte a fare delle rinunce anche di natura personale e familiare. Ringrazio infine, le Associazioni di Categoria in primis l’ANVU, con le quali frequento i Corsi Formazione Professionale, di Aggiornamento e di Specializzazione, le stesse promuovono tali  Corsi, il più delle volte sostituendosi alla Pubblica Amministrazione, colmando quei vuoti  che si vengono a creare sulla formazione del personale, che per legge e norme contrattuali  la Pubblica Amministrazione ha il dovere di formare ed aggiornare.

Porgo Tanti Auguri a tutti di un ” Buon 2023″ ricco di ogni bene, soddisfazioni, serenità e pace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: