Home Palazzo Avitaja ANGELA MARIA FUSARO, DIRETTORE AREA IV: “RUVO TRA I PRIMI COMUNI NELLA...

ANGELA MARIA FUSARO, DIRETTORE AREA IV: “RUVO TRA I PRIMI COMUNI NELLA TRASMISSIONE DEI DATI”

553

In qualità di Direttore della 4^ Area, ed alla conclusione di questa
tornata elettorale, particolarmente travagliata e laboriosa, con la
contestualizzazione di due corpi elettorali diversi, con scarse
reciproche assonanze, che attivava un’imponente mole di lavoro
faticosamente ma puntualmente gestita, sento il dovere di elargire sinceri e sentiti ringraziamenti a tutti i collaboratori che ivi hanno profuso – come non mai in passato – le loro migliori personali energie, fisiche e mentali – per addivenire a raggiungere un traguardo avente finalità istituzionale niente affatto scontato.


Questa volta ciascuno di Voi si è veramente impegnato per quanto di propria competenza e per quanto assegnatogli, ognuno di Voi ha dato il massimo.
Infatti , a fronte di un iter lavorativo piuttosto articolato e
rigidamente imposto che, per inconsueta novità , ha coinvolto
periodi coincidenti con le ferie estive, nonché comprovate e palesi
difficoltà di comunicazione con superiori strutture istituzionali,
sovente verticistiche, farraginose e poco collaborative, si è potuto, di contro, riscontrare un’ampia partecipazione dei vari colleghi interessati, che spesso hanno offerto un maggiore spirito di sacrificio (nonché di enorme pazienza), pur di raggiungere i vari adempimenti programmati nei tempi previsti.
Inoltre l’estrema complessità nella gestione dei plafond finanziari
assegnati, con le diverse “retromarce”, continui assestamenti e
svariate modifiche, non conferivano alcuna contezza in ordine alle
spettanze dei dipendenti preposti, che in ogni caso non si sono mai tirati indietro al momento di dover operare.
Inoltre il nuovo programma informatico non adeguatamente
collaudato ministeriale concernente la trasmissione modulata e
prospettica dei dati via via acquisiti, non solo ha richiesto una adeguata formazione iniziale ma ha messo a dura prova la
pazienza e l’abilità di coloro che vi hanno operato, che in ogni
caso hanno favorevolmente espletato il loro compito e conseguito,
al sopraggiungere dell’alba, il risultato finale. ( Il Comune di Ruvo è stato tra i primi della Città Metropolitana nella trasmissione dei dati).

Per tutte queste motivazioni, ribadisco a tutti i miei collaboratori,
che mi hanno sempre costantemente affiancato in questa dura e
notevole circostanza, anche a costo di sacrifici personali, i miei più sentiti ringraziamenti ed apprezzamenti per il Vs. operato.
In ultimo , ma doveroso, mi sento di ringraziare il Collega Nino
Ribatti che con la sua esperienza maturata nel corso di tanti anni di lavoro, pur trovandosi nella privilegiata condizione di “pensionato” ha accettato di prestare e mettere a disposizione le sue competenze a titolo puramente gratuito per la buona riuscita della tornata elettorale.

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome