Ancora un fine settimana di aperture gratuite e attività per famiglie promosse dal Museo diocesano

Ultimo weekend di aperture gratuite alle collezioni del Museo diocesano di Molfetta. Sabato 9 e domenica 10 ottobre le sale del Museo saranno fruibili dalle 18.00 alle 21.00.

Durante l’estate le aperture serali hanno consentito a tanti cittadini e turisti di poter ammirare i capolavori d’arte sacra custoditi. Accanto alle raccolte permanenti, da giugno 2021 sono state rese fruibili anche le opere della Donazione Allegretta: 28 opere donate dal maestro molfettese Cosmo Damiano Allegretta e allestite nella Pinacoteca diocesana.

Proprio questa collezione sarà, inoltre, protagonista il prossimo fine settimana di una particolare iniziativa. Domenica 10 ottobre l’Istituzione, infatti, aderisce per l’ottavo anno consecutivo al F@Mu, l’iniziativa nazionale che mette in rete tutti i musei d’Italia che promuovono attività per i visitatori più piccoli. In programma, negli oltre 300 musei italiani aderenti, visite didattiche, giochi a tema, iniziative speciali e attività family pensate appositamente per l’occasione.

Tema della Giornata 2021 è Nulla accade prima di un sogno, una citazione tratta dagli scritti del poeta statunitense Carl Sandburg: dopo un anno di chiusure un’attività al museo organizzata per i bambini può trasformarsi  in un’occasione speciale per poter  far esprimere emozioni, sogni e desideri.

È quanto accadrà anche al Museo diocesano di Molfetta, che aprirà le sue porte gratuitamente alle famiglie, proponendo una visita alla Pinacoteca per far scoprire ai più piccoli tutti i segreti che si nascondono dietro un quadro.

La visita al Museo sarà un’occasione unica per i bambini per giocare con i colori insieme alla propria famiglia e trasformarsi in piccoli artisti. Al termine della visita, infatti, ogni bambino proverà a cimentarsi nella riproduzione di alcune opere del maestro Allegretta durante un divertente laboratorio di pittura.

Le famiglie potranno prenotare al 348 4113699 il proprio turno di visita (ore 17.00 o 18.30) o tramite la App io Prenoto.

Ultimo fine settima di apertura, inoltre, per la mostra “Restituzioni. Opere, storie di uomini e d’arte dai depositi della Concattedrale di Ruvo di Puglia”, l’esposizione che in questi mesi ha restituito alla comunità dipinti e sculture per lungo tempo dimenticate.

La mostra, promossa dal Capitolo Concattedrale di Ruvo, in collaborazione con l’Ufficio diocesano per i Beni Culturali e l’Arte Sacra e il Museo Diocesano, con il patrocinio e il sostegno della Diocesi di Molfetta e del Comune di Ruvo di Puglia, resterà aperta gratuitamente al pubblico ancora il prossimo venerdì, sabato e domenica dalle 18.00 alle 21.00 presso la chiesa dell’Annunziata di Ruvo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: