Home Formazione ALLE 15.30 VIDEOCHAT SUL CORSO “RIPARTENZE”

ALLE 15.30 VIDEOCHAT SUL CORSO “RIPARTENZE”

205

Alle 15.30 su ruvesi.it la videochat informativa del corso “Ripartenze”. Ospiti di Paolo Pinto saranno la direttrice del Ciofs/Fp di Ruvo di Puglia, Immacolata Milizia, la tutor del corso, Marilena Mastrorilli, l’assistente sociale, Angela D’Amato, la referente del centro antiviolenza Patrizia Lomuscio.


Parte la fase di pubblicizzazione del progetto RIPARTENZE che ha come finalità il supporto a donne in stato di vulnerabilità, per la elaborazione e realizzazione di un progetto di vita autonomo in forte sinergia con le risorse della rete dei servizi territoriali. Il progetto è realizzato in ATS dai seguenti partner CIOFS/FP – Puglia, Centro Anti Violenza “RiscoprirSI” – Andria (BAT) e Ambito territoriale di zona Corato – Ruvo – Terlizzi

E’ finanziato dalla regione Puglia attraverso l’avviso pubblico “Discrimination Free Puglia” Pubblicato sul B.U.R.P. n. 86 del 28-6-2018

Destinatari del corso saranno 18 donne in stato di vulnerabilità.

I titoli di accesso al corso sono l’assolvimento obbligo di istruzione ed esperienze lavorative (documentate in CV), oppure tre anni di Scuola Superiore, oppure qualifica professionale, oppure diploma.

Il progetto prevede una fase propedeutica che consiste in colloqui di assessment e pre-assessment, a cura del CAV e un PERCORSO FORMATIVO a cura del CIOFS/FP PUGLIA che consiste in 360 ore di aula  –  240 ore di work experience /stage, orientamento professionale e al lavoro (2 ore per partecipante), orientamento in uscita (1 ora per partecipante).

Il Profilo professionale in uscita è tecnico di cucina ed è prevista una Indennità di frequenza di € 4,00 per ogni ora effettiva di frequenza.

Tale indennità è attribuibile esclusivamente ai partecipanti in possesso, alternativamente, dei seguenti requisiti: lavoratori in cerca di prima occupazione; disoccupati iscritti da più di due anni ai CPI; iscritti nelle liste di mobilità che non percepiscono l’indennità. Sarà cura dei soggetti beneficiari verificare lo status occupazionale dei partecipanti all’atto d’ammissione al progetto ai fini dell’ammissibilità dell’erogazione e di tale/1 verifica dovrà essere data evidenza in sede di controllo, oltre che il rimborso spese viaggio

La domanda di iscrizione è scaricabile dal sito ciofspuglia.it e per info chiamare la segreteria al n. 080 3613506.

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome