Al Trofeo Airon arriva il primo trionfo per l’Adriatika Nuoto!

Dal portale swim4lifemagazine.it apprendiamo degli ottimi risultati ottenuti dall’Adriatika Nuoto e dai ruvesi Domenico Lobascio e Francesco Minosi!
“Si è svolto a Conversano, in provincia di Bari, il 2° Trofeo Airon organizzato dall’omonima società presso la piscina Airon Club, una struttura con vasca corta che domenica scorsa ha ospitato poco più di 400 atleti in rappresentanza di 39 Società. Si tratta del primo evento dell’anno per il movimento Master Pugliese che ha rappresentato un utile test a meno di un mese dai Campionati Regionali invernali e l’occasione per l’Adriatika Nuoto (foto di copertina di Francesco Minosi) che ha colto la sua prima vittoria stagionale trionfando in classifica con 142.730,09 punti davanti alla Aquatika con 136.595,59 e alla GP Modugno con 109.057,49 punti.
La giornata è partita con un 200 stile libero concluso alla grande da Raffaella Perrotta, M45 della Aquatika con 2’32”25 e 864,04 punti, la migliore tra le donne. Tra i giovanissimi M25 Leonardo Guglielmi dell’ Airon Club Bio-Sport vince con 2’05″81 e 874,10 punti davanti a Junioralberto Dolladell’ Adriatika Nuoto con 2’13″54 e 823,50 punti, mentre nelle categorie più alte si distingue Domenico Scaldaferri, M45 della Peppe Lamberti Nuoto con 2’13”64 e 872,79 punti.
Nei 100 farfalla la migliore è Alessia Virgilio, M25 della G.P. Modugno che segna 1’08’’46 e 898,33punti, mentre negli uomini si distinguono Luca Piccinno, M25 della Fimco sport con 1’01’’17 e 873,96 punti e Francesco Guglielmi, M25 dell’Airon Club Bio-sport con 1’03’’46 e 842,42 punti.
50 dorso femminili sono caratterizzati dalle prestazioni di Laura La Selva, M25 dell’Airon Club Bio-sport con 36’’23 e 809,55 punti e ancora Raffaella Perrotta con 38’’51 e 808,10 punti. Tra gli uomini ottimi risultati di Stefano Cipriani, U25 della G.P. Modugno con 31″78 e del suo compagno di squadra Giuseppe Ciniero, M55 con 37’’00 e 803,78 punti, ma il dominio netto è di Giuseppe Giordano, M40 della Nuova Pianeta Benessere con 31″53 e 848,72 punti.
Nei 100 rana il migliore è stato Giorgio Macchia, M45 del CUS Bari con 1’14’’64 e 871,38 punti che ha portato a casa anche un risultato solo di poco più basso nei 100 misti nuotati in 1’14’’05 e 813,77 punti, battuto solo al crono da Francesco Guglielmi con 1’13”03 e 838,42 punti. Al femminile si distingue Martina Fariello, M30 della Gestione Polivalente Modugno con 1’30”32 e 789,97 punti.
Nei 100 misti è ancora Alessia Virgilio (foto a destra) la miglior donna fermando il crono a 1’09’’94 e 919,07 punti che le vale come migliore prestazione femminile del trofeo, seguita in ordine crono da Miriana Ardito, U25 della Nuoto Castellana con 1’11’’53Luca Piccinno invece si è imposto tra gli uomini con un ottimo 1’03’’11 e 881,95 punti davanti a Domenico Lobascio, M25 dell’Adriatika Nuoto con 1’06’’09 e 842,18 punti, al suo compagno di squadra Francesco Minosi, M30 con 1’09’’82 e 802,06 punti e Giorgio Macchia con 1’14”05 e 813,77 punti.
La gara più ambita del trofeo che chiude anche la prima sessione, i 50 stile libero, ha visto fioccare diversi buoni risultati partendo dagli U25 con un velocissimo Stefano Cipriani che ferma il crono a 25’’88. Tra gli M25, Fabrizio Gioia del Centrosport Brindisi segna il miglior crono della specialità con 25’’65 e 868,23 punti davanti a Domenico Lobascio e Cosimo Garganese dell’Adriatika Nuoto, rispettivamente con 26’’54 e 839,11 punti e 27’’50 e 809,82 puntiGabriele Pirelli dell’Aquatika si impone invece negli M35 con 26’’71 e 853,99 punti, ma buoni risultati arrivano anche tra gli M40 con Donato Barletta del CUS Bari con 27’’62 e 848,66 punti. Tra le donne Miriana Ardito, U25 della Nuoto Castellana è la più veloce con 29’’25 insieme a Graziana Zaccaria con 32”55 e 791,71 punti.
Si ricomincia con i 100 stile libero nei quali tra le donne Marica Ferrara, U25 del CUS Bari ha concluso in 1’03″32 che le vale il miglior crono, seguita da Paola Patera, M30 dell’Adriatika Nuoto con 1’06”87 e 844,92 punti e Valentina Abbatantuono, M35 della GP Modugno con 1’09″96 e 828,62 punti. Tra gli uomini è stata battaglia negli M25 tra Oronzo La Gioia della G.P. Modugno che vince con 57’’04 e 865,01 punti su Bruno Petrugno della Pol. Centrosport Brindisi con 1’00’’70 e 812,85 punti, ma è stato Terenzio Carrozzo, M30 della Muovi Lecce a dominare la scena con 56’’94 e 874,25 punti. Negli M35 un trio di tutto rispetto quello di Gabriele Pirelli dell’Aquatika 59’’05 e 863,00 punti davanti a Devid Colletta 1’01’’10 e 834,04 punti e Niki Oro della G.P. Modugno 1’02’’04 e 821,41 punti che si è distinto anche nei 50 farfalla con 29’’50 e 832,54 punti.
Quest’ultima ha visto però i risultati migliori da Fabrizio Gioia, M25 della Pol. Centrosport Brindisi con 27“38 e 875,46 puntiEnea Cleri, M30 dell’Aquatika con 28“38 e 859,06 punti e Terenzio Carrozzocon 28″88 e 844,18 punti. Al femminile è ancora una volta Mariapia Longobardi, M25 del CUS Bari a risultare tra le più forti atleti pugliesi nuotando 30″56 e 901,18 punti.
Nei 100 dorso è ancora Laura La Selva ad essere la migliore tra le donne con 1’18″21 e 802,33 punti, mentre tra gli uomini Giovanni Carlo Perulli, M35 della Icos Sporting Club segna la migliore prestazione maschile del trofeo con 59’’48 e 962,00 punti.
Nei 50 rana si distinguono le due cussine Marica Ferrara e Mariapia Longobardi che fermano il crono rispettivamente in 36’’74 e 35’’64 e 905,72 punti. Tra gli uomini Maurizio De Gironimo, M30 della Icos Sporting Club segna il miglior crono con 34″28 e 818,26 punti davanti ad Alessio D’Ippolito, M35 della DNA Nadir con 35″45 e  811,00 punti e Roberto Galiano, M40 dell’Aquatika con 35″76 e 809,28 punti. Il miglior tabellare però è di Nicola Starita, M55 del CUS Bari con 38”59 e 831,82 punti davanti a Flavio Guadalupi, M45 della Sottosopra – Brindisi con 36“04 e 828,25 punti.
Nell’ultima gara individuale della giornata, i 400 stile libero, trionfa tra le donne Paola Patera con 5’10’’33 e 847,87 punti con la U25 Vittoria Bianco che nuota il crono veloce con 4’56”35, mentre tra gli uomini Oronzo La Gioia vince ancora con i suoi 4’25’’12 e 896,27 punti davanti a Leonardo Guglielmi con 4’31’’00 e 876,83 punti, Junioralberto Dolla con 4’51’’94 e 813,93 punti e Domenico Scaldaferri che conferma un’ottima forma con 4’45”67 e 879,48 punti.
La manifestazione termina definitivamente con le Mi-Staffette 4×50 stile libero nelle quali dominano i ragazzi della AquatikaM120-159 con 1’48″92 e 871,37 punti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: