Addio a Cecil Taylor, mito del jazz. Fu ospite al Talos Festival nel 2000

Il 5 aprile è scomparso a New York, a 89 anni, Cecil Taylor, pianista e poeta, considerato tra i maggiori innovatori del free jazz.

Tecnica impeccabile e “folle” rapporto con la tastiera: tutto questo, unitamente alla venerazione per un mito del jazz,  spinse il Maestro Pino Minafra a chiamarlo come ospite al Talos Festival, nel 2000.

Cecil Taylor si esibì con la Italian Instabile Orchestra, fondata dal Maestro Minafra, Riccardo Bergerone e Vittorino Curci nel 1990, entusiasmando la platea con la sua performance che riassumeva lo spirito dello stesso Talos: “la melodia, la ricerca, la follia”.

«Uno Sciamano che ha condotto la Instabile in un viaggio creativo a ritroso nel tempo, liberando energie, spiritualità e ritualità e raggiungendo il punto espressivo più alto dell’Orchestra in venticinque anni di esistenza…Grazie Cecil» è il pensiero affettuoso di Pino Minafra.

«Cinque Musicisti hanno cambiato la mia vita. Uno di questi è Cecil Taylor. RIP.» è il saluto del Maestro Livio Minafra.

(La foto in evidenza è di Guy Le Querrec)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: