A Ruvo di Puglia nasce Piano Terra, dove fioriscono talenti

È stata inaugurata ieri in via Martiri delle Foibe 29 a Ruvo di Puglia la sede di “PIANO TERRA, un luogo dove fioriscono talenti”.

Nato da un’iniziativa del Comune di Ruvo di Puglia e dall’idea di PraticaMENTE CIOFS, il progetto è risultato vincitore del bando Luoghi Comuni, iniziativa promossa dalle Politiche Giovanili della Regione Puglia e ARTI ed è stato finanziato con risorse del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione 2014-2020 e del Fondo Nazionale Politiche Giovanili.

Esso ha lo scopo di riqualificare un’area urbana periferica della città attraverso attività che partono dalla condivisione del buon cibo fino ad arrivare alla riscoperta del territorio, delle tradizioni e all’educazione delle prossime generazioni.

Ciò che prima era in abbandono, da oggi è uno spazio fruibile, bello, aperto, accogliente e multifunzionale. È il risultato di tanto lavoro, di ore di progettazione in presenza e a distanza, di appuntamenti e autocostruzione. È la somma di tante visioni, stili, sogni ed esperienze.

Per gli allievi e i formatori del CIOFS/FP Puglia (partner di progetto), PIANO TERRA sarà in primis un Ristorante Didattico, il luogo più adatto per sperimentarsi nell’apprendimento dell’arte culinaria e per mettere in pratica quanto appreso nell’ambito dei corsi di formazione professionale, ma anche un  luogo di aggregazione dedicato alla sperimentazione di buone pratiche e alla condivisione di eventi culturali, dove fare esperienza concreta di Impresa Formativa. Le attività e gli eventi, infatti, saranno gestiti con piena responsabilità dai ragazzi in tutte le fasi, dalla progettazione alla comunicazione, alla realizzazione e somministrazione. Sono previsti eventi gastronomici, ma anche di animazione socio-culturale, che vedranno coinvolti partner e cittadini, con l’intenzione di promuovere la partecipazione e il senso di comunità.

«La vera risorsa sono le persone – ha ribadito il sindaco Pasquale Chieco nel suo intervento –, e questo è un luogo comune, cioè un luogo di tutti, e tutti devono prendersi una piccola parte di responsabilità perché questo luogo funzioni e realizzi i suoi obiettivi».

All’inaugurazione sono intervenuti anche l’assessora alle Politiche di Comunità del Comune di Ruvo di Puglia Monica Filograno, Silvia Sivo e Luca Langella di ARTI Puglia e Raffaella Caifasso dell’associazione Con.Te.Sto., i cui ragazzi, con disturbo dello spettro autistico, lavoreranno nella struttura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: