Cultura

A Ruvo di Puglia il poema sulla pedagogia dei padri di Guido Celli e il duo Starnuto Nolente

Mercoledì 28 agosto alle ore 20:30 presso lo spazio scenico della piazzetta antistante l’Info Point (Via V. Veneto 44) si terrà un particolare evento dal nome “Contamina, visioni indipendenti” a cura di “Magrone Produzioni”.

L’obiettivo di “Contamina” è uno scambio di visioni, un intreccio tra musica, arte e poesia tipico del luogo in cui viviamo.

La serata prevede due momenti; il primo una speciale presentazione di “Era solo un ragazzo”, un poema sulla pedagogia dei padri di Guido Celli pubblicato da “Sensibili alle foglie, Edizione 2019”.

Lo “spettacolo” ruoterà intorno al rapporto violento fra padre e figlio: nell’immaginario, nel linguaggio, nell’esempio, nel racconto.

Direttamente dalla sua voce di “poeta-pugile” Guido Celli ci racconterà chi “Era solo un ragazzo”; non lo racconterà con la solita presentazione, ma con una vera e propria performance. Insieme a Luca Tomasicchio, contrabbassista degli “Starnuto Nolente” Guido Celli metterà in scena parti di “DESIDERIO EXCERPTA” (poema sul desiderio emotivo/erotico, pubblicato quest’anno dalla casa editrice catanese “Sartoria Editoriale”), “PIETRA MADRE” (“Per un’ipotesi di Murgia in poema”, di prossima pubblicazione casa editrice “Ferula Ferita di Altamura”) ed “ERA SOLO UN RAGAZZO”.

La performance sarà la via di mezzo fra il reading e il teatro di parola, fra l’ossessione e l’istinto, fra il pugno e la carezza.

Il secondo momento sarà affidato alle sonorità del duo “Starnuto Nolente”, attraverso un’interpretazione teatrale e rituale in versi.

La performance del duo terlizzese composto da Luca Tomasicchio (contrabbasso) e Nicolò Celine (performer teatrale) unirà i suoni di contrabbasso e strumenti inusuali ad una singolare rappresentazione teatrale. Le note dello strumento, padrone della scena, faranno da spartito alle parole intercalate da suoni dirompenti e inattesi. Nelle rime ardite, falso e vero si abbracceranno e si scontreranno; la narrazione cucirà insieme frammenti di vissuto, ricordi sfocati, lampi d’immaginario, visioni e riflessioni.

I testi tracceranno il sentiero di un viaggio reale e onirico, sospeso fra introspezione e analisi, paesaggi sconfinati e scenari urbani, ossimori (luce scura, cieco vedere, libertà e appartenere), metafore ardite (la spugna a retina di un sole che smacchia il blu della notte).

La performance di “Starnuto Nolente”, irrituale e visionaria, affascinerà e percuoterà lo spirito, trascinando in un’esplorazione che trasformerà la piazzetta in un palco naturale e allo stesso tempo un luogo sospeso, avvolto nel buio della sera, cullato da musiche e parole sconosciute e suadenti. Sarà subito magia.

L’evento “Contamina” è a cura di “Magrone Produzioni” e rientra nell’ambito degli interventi a sostegno della qualificazione e del potenziamento del servizio di informazione degli Info-Point turistici dei comuni che aderiscono alla rete regionale, finanziati dall’Assessorato al Turismo della Regione Puglia per il Piano Strategico del turismo, in sinergia con l’Assessorato al Turismo della Città di Ruvo di Puglia, la Pro Loco e l’Associazionismo locale.

Antonello Olivieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi